Come ottimizzare le pagina di atterraggio

Molte aziende che operano online si impegnano giornalmente nell’apportare modifiche alle loro pagine di atterraggio, questo col fine di ottenere un incremento del tasso di conversione. La regola base è quella di non fermarsi mai, ma sperimentare tutto ciò che può portare più vantaggi.

Vediamo insieme alcune best practice da attuare per migliorare i nostri tassi di conversione.

1) poche distrazioni per i tuoi utenti
Mantieni alta l’attenzione dei tuoi utenti una volta arrivati sulla tua pagina di destinazione. Per ottenere questo risultato devi includere esclusivamente ciò che ti serve per spingerli a fare l’azione desiderata, eliminando tutte le cose inutili, ad esempio potresti eliminare il menù di navigazione per evitare distrazioni.

2) comunica subito le cose più interessanti
La parte superiore di ogni pagina è quella più visitata ed è quindi necessario dire subito le cose più importanti ai nostri utenti.

3) includi un invito all’azione che sia chiaro
Sii chiaro da subito nel dire le cose che vuoi che i tuoi utenti facciano. Utilizza una CTA che sia chiara e diretta: “compra” “scarica eBook” “registrati”. La Call To Action deve essere messa in evidenza, devi renderla diversa da tutto quello che ci si trova intorno, ad esempio la puoi fare utilizzando colori contrastanti. Sii chiaro nella tua proposta di valore, dai ai tuoi utenti una motivazione valida per fare clic su di essa.

4) utilizza moduli chiari e con pochi campi
Chiedi le informazioni strettamente necessarie, non chiedere di più: lo potrai sempre fare in un secondo momento. Semplifica il tutto utilizzando etichette chiare che facciano capire subito cosa chiedi. Indica chiaramente i campi obbligatori e quelli facoltativi. Una volta inviato il modulo fai capire che le informazioni sono state inviate in modo corretto, dai un feed back.

5) aumenta la fiducia utilizzando le testimonianze
Oltre il 50% degli acquirenti online legge le recensioni prima di comprare o di riempire un modulo. Conquista la fiducia dei tuoi visitatori mostrando le recensioni di chi ha comprato o inviato il modulo in precedenza.

6) La scarsità e l’urgenza sono concetti che funzionano bene
Quando una cosa è scarsa, sembra che per l’utente diventi più importante. Questo concetto dobbiamo applicarlo anche alle nostre pagine di destinazione.

7) usa la giusta formattazione
Rendi le pagine chiare, usa la giusta formattazione. Utilizza gli elementi puntati per mettere in evidenza i maggiori vantaggi.

8) implementa i video nella tua pagina di destinazione
Gli utenti sono molto attratti dei video, usali per mostrare come funziona il prodotto, o per meglio presentare i tuoi   servizi. Bastano video anche della durata di pochi secondi.

9) rendi le tue pagine di destinazione veloci
Gli utenti non amano aspettare, rendi le tue pagine veloci nel caricamento sui vari dispositivi. Utilizza questo tool di google per renderti conto quanto sono veloci le tue pagine.

10) rendi le pagine fruibili da ogni tipologia di dispositivo mobile
Ricordati che oggi molte delle ricerche sono fatte utilizzando dispositivi mobile. Controlla che siano visibili tutti gli elementi più importanti: nel caso di un e-commerce, verifica che sia fruibile tutto il processo di acquisto; nel caso di form, testa che tutti i campi siano visibili e che l’invio funzioni.

Gianluca

Lavoro per far crescere e-commerce, siti di affiliazione e portali dedicati alla generazione di contatti commerciali (lead generation). Mi occupo della gestione di questi portali dal punto di vista strategico e operativo. Ho operato, in proprio o per conto di agenzie, nel settore food e non food, prodotti personalizzati, automotive, energia, servizi finanziari, trasporti, turismo, sia in ambito B2C che B2B --> CHI SONO
Chiudi il menu