Consulente adWords (Oggi Google Ads)

La mia carriera come consulente AdWords (oggi Google Ads) è iniziata 14 anni fa, cioè dopo un anno dall’essere diventato un consulente SEO. Per me le cose sono strettamente collegate, AdWords mi permetteva di sperimentare molto velocemente e di capire cosa avrebbe potuto funzionare lato SEO, visto che richiede tempi più lunghi per poter dare risultati.

consulente google ads

Come funziona AdWords

La rete advertising di Google funziona con il sistema del PPC, cioè il costo verrà imputato solo se un utente che ricerca un prodotto su Google o su un partner di ricerca Google, o clicca su un banner della rete AdWords su un sito che partecipa al programma AdSense.
Il costo che verrà imputato non è fisso ma variabile, infatti la piattaforma AdWords funziona con il meccanismo dell’asta e dipende da vari fattori.

La bravura di un consulente AdWords sta proprio in questo, annunci scritti in modo più pertinente, una pagina di atterraggio ben fatta, il giusto mix di parole chiave, una buona gestione delle campagne e dei gruppi di annunci contenuti.

Google AdWords prevede diverse tipologie di campagne

– Ricerca
– Display
– Shopping
– Video
– Intelligente
– Discovery
– App

Non esiste una tipologia di campagna migliore delle altre, ma le varie tipologie di campagne vengono utilizzate secondo quello che è l’obiettivo, quindi è compito del consulente decidere quale tipologia scegliere.

Obiettivo: Vendita, lead, traffico sul sito web -> Tipologia di campagna: Ricerca, display, shopping, video, intelligente, discovery.
Obiettivo: Notorietà del brand e considerazione del prodotto -> Tipologia di campagna: Display e video.
Obiettivo: Promozione di App -> Tipologia di campagna: App.

Come opera un consulente AdWords

Ogni consulente può operare in modo diverso, io solitamente opero in questo modo:
1) Brief con il cliente
Mi serve per raccoglie le informazioni, conoscere gli obiettivi che si vogliono raggiungere e altre richieste del cliente.
2) Analisi dei concorrenti e scelta del panel delle parole chiave su cui si andrà a lavorare.
Mi soffermo su quello che stanno facendo i diretti concorrenti, le parole chiave su cui stanno puntando, i loro posizionamenti.
3) Preparazione account, suddivisione delle campagne e dei diversi gruppi di annunci.
4) Ottimizzazione, se necessario, della/e landing page di atterraggio.
5) Scrittura degli annunci, preparazione delle creatività.
6) Analisi risultati e preparazione report.

Quanto costa un consulente AdWords

Il costo di un consulente AdWords è molto variabile. Complessità del settore, grandezza dell’account da gestire e naturalmente esperienza del consulente fanno la differenza.

Si possono trovare consulenti che calcolano il loro compenso in misura fissa, chi lo calcola secondo il numero delle campagne da gestire presenti nell’account e chi si base su una percentuale in relazione al budget da gestire.

Quello che è certo e che viene sempre fatta una netta distinzione tra il compenso spettante al professionista Google Ads e il budget investito.

Consiglio finale se decidi d’investire in Google AdWords

Oggi, naturalmente anche se può variare tantissimo da settore a settore, i costi di Google AdWords si sono alzati notevolmente. Quindi occhio alle marginalità, se queste sono troppo ristrette potrebbe non essere opportuno avviare campagne sulla rete di ricerca (a esclusione delle campagne sul brand, solitamente poco costose e molto efficaci) e puntare su campagne shopping e di remarketing, sempre per sostenere il brand e portare alla conclusione di ordini incominciati e non conclusi dagli utenti.

 

Gianluca

Sono un consulente SEO, advertising e affiliate marketing. Lavoro per far crescere e-commerce e portali dedicati alla generazione di contatti commerciali (lead generation). Ho operato, in proprio e per conto di agenzie, nel settore food e non food, prodotti personalizzati, automotive, energia, servizi finanziari, trasporti, turismo, sia in ambito B2C che B2B --> CHI SONO
Chiudi il menu